Sailornet

Lo Sportello Telematico del diportista

Uno strumento per snellire tutta la burocrazia nel settore nautico

Lo Sportello Telematico del diportista
26/01/2022

Lo STED - Sportello Telematico del Diportista - è lo strumento che consente di effettuare le nuove immatricolazioni delle unità da diporto nell'Archivio telematico centrale (ATCN).

Lo scopo della piattaforma è quello di snellire tutta la burocrazia nel settore nautico creando quindi uno sportello rapido, di facile accesso e da cui ogni diportista possa risolvere qualsiasi incombenza in maniera semplice.

Per capire meglio tutto il sistema facciamo una premessa e un piccolo passo indietro.

Con il Decreto Legislativo 3 novembre 2017, n. 229 (G.U. n. 23 del 29.1.2018) è stata approvata la modifica e integrazione del decreto legislativo 18 luglio 2005, n. 171, dell’attuale Codice della Nautica da diporto la cui disciplina è contenuta nel decreto legislativo 18 luglio 2005, n. 171.

La riforma ha introdotto diverse novità e istituisce, presso il Dipartimento Trasporti, il SISTE - il Sistema Telematico Centrale della nautica da diporto e lo Sportello Telematico del Diportista. Il primo raccoglie e custodisce i dati delle unità da diporto, il secondo interagisce con i diportisti.

Grazie a questo nuovo sistema è possibile avvalersi di qualsiasi tipo di ufficio marittimo, agenzia marittima autorizzata o motorizzazione civile su tutto il territorio nazionale. Sicuramente un bel passo avanti rispetto al passato quando qualsiasi operazione doveva essere fatta negli uffici territoriali di competenza dell’imbarcazione.

Lo Sportello Telematico del Diportista provvede al rilascio e all’aggiornamento delle licenze di navigazione, al rilascio e aggiornamento del certificato di sicurezza, certificato di idoneità, autorizzazione alla navigazione temporanea (targa prova).

Per effettuare tutte queste operazioni non sarà più necessario recarsi nella capitaneria di porto che ha rilasciato il documento della barca ma sarà possibile rivolgersi ai tanti uffici preposti in tutto il territorio nazionale.

Analogamente a quello che avviene da sempre in campo automobilistico con il PRA (Pubblico Registro Automobilistico) e lo STA (Sportello Telematico dell’automobilista), il Sistema Telematico Centrale della nautica da diporto associa fin dall’inizio della produzione o dell’importazione di una nuova unità – il numero di telaio e la targa, dando certezza della proprietà.

Con questa piattaforma le autorità di polizia potranno effettuare gran parte dei controlli di legge sulla base di un accesso telematico, circostanza in passato negata dall’impossibilità pratica di risalire dalla targa alla proprietà.

©2021 Copyright Mediterranean Yacht Ship Assistance S.r.l. – P.IVA: 01949260663 – All Rights Reserved –